Moroni & Partners al fianco di FERA e Natixis come Advisor Tecnico

24/2/2021
Proseguono le attività di Moroni & Partners, questa volta nell’eolico e in qualità di advisor tecnico nell’operazione di finanziamento su base project finance di 30 milioni di euro in favore di FERA SRL - Fabbriche Energie Rinnovabili Alternative, per un portafoglio eolico da 20,8 MW.

La società di gestione Natixis, advisor finanziario per la transazione, e FERA SRL - Fabbrica Energie Rinnovabili Alternative, attraverso la controllata Aleramo SRL, hanno annunciato il completamento del finanziamento per 30 milioni di euro di un portafoglio eolico da 20,8 MW.

L’operazione consentirà la costruzione e la gestione di due parchi eolici, rispettivamente Cascinassa (20 MW) e Rocca Moglie (0,8 MW), entrambi situati in Liguria.

I due impianti saranno allacciati alla rete entro la fine del 2021 e si avvalgono della collaudata tecnologia dei generatori eolici sviluppata da Vestas (Cascinassa) ed Enercon (Rocca Moglie), che agiscono anche come operatori per la manutenzione (O&M).

Moroni & Partners ha operato in qualità di advisor tecnico, analizzando gli aspetti autorizzativi, le attività di Wind Assessment e gli aspetti tecnici del progetto.

Il mercato dell’eolico in Italia

L’Italia è ad oggi il quinto paese in Europa in termini di capacità eolica installata, per un totale complessivo di 10.758 MW di impianti onshore installati al 2019, per il 90% concentrati nel Sud e nelle isole grazie alla maggiore disponibilità in queste regioni di siti adeguatamente ventosi.

Ma quali sono le prospettive dell’eolico italiano nel medio-lungo termine?

Secondo il PNIEC, Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima, nel 2030 l’energia eolica italiana dovrebbe arrivare a circa 19.300 MW di capacità installata, di cui circa 900 MW dall’eolico offshore. Questa capacità garantirebbe una produzione annuale di energia elettrica pari a 40 TWh, ovvero il 10% del consumo elettrico lordo nazionale.

Inoltre, per il raggiungimento degli obiettivi rinnovabili al 2030 sarà necessario non solo stimolare nuova produzione, ma anche preservare quella esistente e anzi, laddove possibile, incrementarla promuovendo il revamping e repowering di impianti. In particolare, l’opportunità di favorire investimenti di revamping e repowering dell’eolico esistente con turbine più evolute ed efficienti, sfruttando la buona ventosità di siti già conosciuti ed utilizzati, consentirà anche di limitare l'impatto sul consumo del suolo.

Moroni & Partners per l’energia eolica

Moroni & Partners grazie alle attività di Due Diligence, supporta investitori e finanziatori nel valutare nella maniera più opportuna i propri progetti, procedendo ad un’analisi accurata di tutti gli aspetti tecnici, evidenziandone i rischi e le adeguate misure di mitigance. Nello specifico, Moroni & Partners esegue Due Diligence Tecniche funzionali per le seguenti operazioni:

  • Operazioni di Merge & Acquisition (M&A) di progetti in fase di sviluppo (Mercato Primario) e di progetti operativi (Mercato Secondario)
  • Operazioni di Project Financing di impianti da costruire (Mercato Primario) e di Re-Financing di impianti operativi (Mercato Secondario)

Fonti:

Scopri di più su Moroni & Partners
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi in anteprima notizie ed aggiornamenti su Moroni & Partners e i nostri servizi, le novità sul mercato delle Energie Rinnovabili
e tanto altro!
Iscriviti subito➔